Guidonia, Convivenza con la moglie impossibile, chiede il carcere

Dai domiciliati va in caserma dai carabinieri per farsi arrestare

“Impossibile vivere con mia moglie in casa, meglio il carcere”. Ieri sera un albanese di trent’anni si è presentato nella tenenza dei carabinieri di Guidonia con la strana richiesta. L’uomo a domiciliari per altri reati ha chiesto di voler finire subito dietro alle sbarre. I militari hanno “esaudito” il suo desiderio, arrestandolo con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari, e l’autorità giudiziaria, informata sulla situazione, ha disposto il trasferimento in carcere.

 

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Tivoli, Spacciava eroina a bordo dell'autobus, arrestato dai carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s