Mondo

Giovanni Spadolini, 50 anni fa divenne senatore

Giovanni Spadolini, giornalista, professore universitario di Storia Contemporanea a soli 25 anni, direttore del “Corriere della Sera”, primo ministro di un governo post-D.C., direttore della Nuova Antologia, è stato ricordato oggi, mercoledì 11 maggio, nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani a Roma. Con profonde e sintetiche comunicazioni di relatori di alto profilo. Ha introdotto una …

Giovanni Spadolini, 50 anni fa divenne senatore Leggi altro »

Papa Francesco ai fedeli gay: “La Chiesa non vi rifiuta”

La Chiesa è madre e chiama insieme tutti i suoi figli. Papa Francesco torna a consolare i fedeli gay che si sono sentiti discriminati dalle rispettive parrocchie e ribadisce la sua apertura alla comunità Lgbt. Le dichiarazioni di Bergoglio sono state rilasciate per iscritto in risposta a tre domande riguardanti i cattolici omosessuali del padre …

Papa Francesco ai fedeli gay: “La Chiesa non vi rifiuta” Leggi altro »

Costrette a indossare il burqa per non provocare gli uomini

Un nuovo passo indietro per le afghane, un passo lungo vent’anni. Il leader supremo dei talebani ha ordinato con un decreto alle donne di indossare il burqa in pubblico. Un decreto che, in realtà, suggerisce solo il nuovo vestiario che copre le donne dalla testa ai piedi lasciandone solo intravvedere lo sguardo attraverso un sorta …

Costrette a indossare il burqa per non provocare gli uomini Leggi altro »

Via Crucis al Colosseo, gli ucraini al Papa: “Non porteremo la croce con i russi”

L’Ambasciata ucraina in Vaticano contesta la decisione della Santa Sede di far portare insieme la croce a una famiglia ucraina e una russa alla Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo, presieduta dal Papa. Così per Francesco rischia di trasformarsi in un incidente diplomatico la processione che dopodomani torna nel tradizionale scenario del Colosseo dopo …

Via Crucis al Colosseo, gli ucraini al Papa: “Non porteremo la croce con i russi” Leggi altro »

Ucraina, i Pink Floyd in campo contro la guerra

Il titolo è “Hey Hey Rise Up”. Si tratta di un inedito pubblicato oggi, venerdì 8 aprile, col quale i Pink Floyd scendono in campo a sostegno del popolo ucraino. Il ricavato infatti sarò devoluto all’Ukraine Humanitarian Relief Fund. E’ il primo brano originale registrato insieme dai tempi di “The Division Bell” del 1994 e …

Ucraina, i Pink Floyd in campo contro la guerra Leggi altro »

Guerra, Biden vieta vodka e diamanti

Per la prima volta dalla Seconda Guerra mondiale le persone uccise in Ucraina vengono seppellite in fosse comuni. Lo ha riferito l’inviato ucraino all’Onu, Sergiy Kyslytsya durante una riunione del Consiglio di Sicurezza. Intanto il presidente Usa Joe Biden  ha annunciato nuove misure contro la Russia e messo al bando “pesce, alcolici e diamanti” da Mosca. …

Guerra, Biden vieta vodka e diamanti Leggi altro »

Il diktat russo

C’è un’unica via di uscita per mettere fine alla guerra Russia-Ucraina, che rischia di dilagare nel cuore dell’Europa. E la detta Mosca: la Crimea deve essere riconosciuta come una regione russa e le repubbliche separatiste del Donbass come stati indipendenti. E’ quanto ha riferito il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, commentando con la stampa la disponibilità del …

Il diktat russo Leggi altro »

Zelensky pronto a cedere sul Donbass?

Un’altra notte di bombardamenti e per questa mattina alle 10, le 8 ora italiana, nuova tregua annunciata dai russi per consentire ai civili di lasciare le città. Ieri nuova escalation di sanzioni e risposta russa. il presidente Usa Joe Biden ha vietato l’importazione di petrolio e gas dalla Russia. Putin ha risposto con un divieto di import-export. …

Zelensky pronto a cedere sul Donbass? Leggi altro »

Bombardamenti sulla tregua

La tregua in Ucraina non c’è stata, lasciando intrappolate centinaia di migliaia di civili nelle città assediate dai russi. I bombardamenti, anzi, si intensificano. Si bombardano le aree residenziali, scuole, chiese, edifici alti. L’esercito russo, dopo la conquista della centrale di Zaporizhzhia, ha puntato anche il secondo impianto nucleare del Paese sulla strada per Odessa. …

Bombardamenti sulla tregua Leggi altro »

Ucraina – Tregua di cinque ore, sfollano 200mila persone

La Russia ha annunciato per stamattattina cinque ore di tregua. Lo scopo è quello di aprire corridoi “per l’uscita di civili da Mariupol e Volnovakha”, ha detto il ministro russo alla Difesa. Ma le autorità municipali di Mariupol affermano che i russi non stanno osservando la tregua annunciata da Mosca lungo tutto il percorso concordato. Nel frattempo …

Ucraina – Tregua di cinque ore, sfollano 200mila persone Leggi altro »