TIVOLI – Valori dell’acqua non a norma, vietati i bagni nella piscina comunale

Ordinanza di sospensione delle attività per l’impianto agli Arci gestito dalla “Swimming Club”

Sospesa l’attività natatoria nella piscina comunale di Tivoli.

Lo stabilisce l’ordinanza numero 69557 – CLICCA E LEGGI L’ORDINANZA – firmata lunedì 19 dicembre dal Dirigente al Patrimonio del Comune di Tivoli Riccardo  Rapalli.

Col provvedimento – pubblicato oggi, mercoledì 21 dicembre, all’Albo Pretorio – viene ordinato lo stop delle attività alla “S. D. Swimming Club”, la società sportiva che dal 12 agosto scorso gestisce la piscina comunale al chilometro 3 della via Empolitana, in località Arci.

A richiedere lo stop venerdì scorso 16 dicembre era stato il Dipartimento di Prevenzione Igiene Pubblica della Asl Roma 5 in quanto i campionamenti delle acque della piscina effettuati da Arpa Lazio hanno rilevato dati non conformi ai requisiti richiesti dalla Delibera di Giunta Regionale 407/2006.

La Asd Swimming Club, attuale gestore della Piscina Comunale di Tivoli, precisa che soltanto in una piscina sono risultati valori non conformi mentre l’altra piscina è regolarmente aperta, insieme a sala pesi e sala fitness.
Inoltre la società vuole rassicurare i propri utenti ed il territorio che si è già attivata per ripristinare il regolare servizio e lo svolgimento di tutte le attività.

La piscina comunale potrà essere utilizzata di nuovo dopo il ripristino dei valori chimici.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI – Case popolari, aggiornata la graduatoria per l’assegnazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.