Tivoli – Contro l’arrivo dei profughi mega striscione in piazza Garibaldi: “De disperati abbastemo nui”

tra le più recenti l’incendio di un manichino con la bandiera dell’entità sionista durante una manifestazione di protesta a pochi passi dal Colosseo contro l’aggressione in Palestina.

“Come se non bastassero le notizie dei nostri concittadini che perdono il lavoro – hanno commentato dalla Cmt rivendicando il gesto -, che sono costretti a vendere la loro casa, a cedere le loro attività, che in alcuni casi hanno tentato negli scorsi mesi anche gesti estremi, la nostra città ha accolto ieri altre decine di immigrati che si aggiungono ai già molti che mendicano e rovistano nei cassonetti delle vie di Tivoli da mesi ormai. Invece di preoccuparsi di dar loro un letto, un pasto e un iphone, preoccupiamoci di aiutare le famiglie tiburtine in difficoltà! Di disperati qui ce ne sono già abbastanza, ed è gente che qui ci è nata e cresciuta!”

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  FONTE NUOVA - Strage di via Nomentana, due giorni di lutto cittadino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.