Arrestato romano di 42 anni per truffa, agiva tra Guidonia, Palombara e Tivoli

Pagava i malcapitati con assegni scoperti o addirittura rubati.
L’ultima truffa l’aveva realizzata a Palombara Sabina con l’acquisto di una stufa a pellet dal valore economico di circa due mila euro. C.M, queste le iniziali del romano di 42 anni che, dopo essere stato oggetto di denunce da parte degli imprenditori derubati è stato facilmente identificato dalle forze dell’ordine. Nella sua abitazione sono stati rinvenuti gli abiti che C.M. indossava al momento dell’ultima truffa. L’uomo è stato poi condotto in commissariato per gli accertamenti del caso e al momento si trova agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a Roma. 

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Annuncio beffa per il blocco dell'acqua a Montecelio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s