Fonte Nuova: Traini si alza e se ne va dal consiglio, in attesa del ricorso Fuggi

Il rappresentante della lista “La Prua” ha dichiarato di non sentirsela di partecipare in attesa del ricorso di Silvia Fuggi, che gli contende lo scranno come terzo eletto della lista.
Verrà discusso martedì primo agosto il ricorso presentato dal candidato Silvia Fuggi, esclusa dal consiglio comunale dopo il riconteggio dei voti da parte del seggio centrale. Il Tar del Lazio deciderà sulla richiesta di sospensione, mentre il 4 ottobre in udienza pubblica si discuterà il merito della vicenda.
Vale la pena ricordare che il sindaco Piero Presutti ha indicato la stessa Fuggi assessore alla Pubblica Istruzione, ma la nomina è in standby proprio in attesa del ricorso che potrebbe portarla a essere eletta come consigliere comunale.
Terza dopo la conta dei voti effettuata lunedì 12 giugno, Silvia Fuggi, è slittata quarta dopo il riconteggio da parte del seggio centrale. Al suo posto il terzo e ultimo posto utile per la lista è stato preso da Fabio Traini che è passato da 154 a 172 preferenze personali scavalcando dunque Silvia Fuggi che da 166 si “è fermata” a 170.
Il problema principale è stato riscontrato al seggio numero 13, dove alla Fuggi sarebbero state attribuite 9 preferenze in luogo delle 19 scrutinate.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Alberi secchi a "La Sorgente", sono costati 384 mila euro

 

LA PRECISAZIONE DAL SEGGIO 13: Riceviamo e pubblichiamo:

 

“Il Seggio ha esercitato in maniera trasparente tutte le operazioni di voto dinanzi ai presenti ed ai rappresentanti di lista in aggiunta senza che venisse discusso e verbalizzato nessun problema o messa in discussione di una o più schede. Non è mai stata richiesta da parte di chi di dovere di una rettifica di conteggio o controllo”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.