Templari e misteri a Sant’Angelo Romano

Gli studiosi non hanno ancora svelato il mistero del dipinto

Dei Templari ci siamo già occupati quando abbiamo indirizzato la nostra attenzione verso il quadro, potrebbe raffigurare proprio i monaci guerrieri, della chiesa di Santo Stefano ai Ferri a Tivoli. Gli studiosi non hanno ancora svelato il mistero del dipinto, che continua ad incuriosire esperti di storia e non, anche perché attorno al quadro ruotano diversi interrogativi legati ad un ordine costantemente al cento di innumerevoli miti e leggende. La presenza dei Templari potrebbe non limitarsi solo  all’antica Tibur, poiché secondo la tradizione popolare la chiesa di Santa Liberata è stata consacrata da Bernardo di Chiaravalle, uno dei capi dell’ordine monastico. Quali erano i legami fra questi religiosi forti, potenti, ricchi, misteriosi e leggendari e il territorio? Gli esperti non si sono pronunciati, dato che la presenza dei monaci guerrieri non è ancora stata storicamente documentata. In ogni modo, questa zona del Lazio sembra essere particolarmente “legata” ai Templari fra dipinti enigmatici e racconti popolari, in molti attendono un riscontro storico.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *