Santa Cecilia, le celebrazioni del nord-est

Monterotondo 

Alla presenza della Associazione Musicale Eretina, si è tenuta, nel rispetto delle norme di sicurezza, la celebrazione della Santa messa con un contributo della Banda per ricordare Santa Cecilia sia dal punto di vista religioso, sia per ciò che rappresenta: la Musica. In un momento in cui non possiamo goderne dal vivo, oggi si è lanciato comunque un messaggio di speranza e di attenzione culturale e religioso. Il Sindaco Varone commenta così: “Mi sento di ringraziare le tante maestranze che contribuiscono alla diffusione in questo caso della musica dal vivo, che per colpa di questa pandemia, sono tra le categorie più colpite.”

 

LEGGI ANCHE  Farmacia La Torre

Torrita Tiberina

“Festeggiare Santa Cecilia protettrice dei musicisti e della nostra Banda anche se in forma ristretta è stato vitale e forse più degli altri anni, perché oggi condividere un momento di gioia è più che mai importante per la nostra comunità. In questi giorni dove i pensieri e le preoccupazioni prendono il sopravvento dobbiamo vivere questi giorni difficili con la convinzione che niente si ferma e che tutto tornerà ad essere come prima, quando ti stringevi le mani e ti abbracciavi senza aver paura ma esternando sentimenti come la stima, il rispetto ed il bene. Ed oggi esserci stata ha rappresentato tutto questo. W la Banda Musicale di Torrita Tiberina” Conclude il Sindaco Rita Colafigli

Palombara Sabina

“Quest’anno è stata una festa insolitamente silenziosa, sullo spartito della nostra vita c’è segnata una pausa forzata, speriamo di tornare a fare musica insieme il più presto possibile!! Buona festa di Santa Cecilia a tutti i nostri amici e paesani. Viva la musica! Viva la Banda! Viva Palombara Sabina!” – Il messaggio del Comune di Palombara”
Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *