Nespresso e Fai, ancora insieme per la valorizzazione del patrimonio culturale

Fra le location italiane più visitate Villa Gregoriana   

Al tempo del Covid è anche cambiato il turismo e le iniziative utili per promuoverlo. Nespresso e Fai, sono i protagonisti di un progetto atto a riscoprire i tesori italiani. Lo straordinario percorso è andato dall’Abbazia di San Fruttuoso di Camogli al Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento, fino al Parco Villa Gregoriana di Tivoli, con oltre 30.000 coupon omaggio per visitarle grazie al riciclo delle capsule di caffè. Torna così, per il secondo anno consecutivo e fino al 6 maggio, l’iniziativa nell’ambito di “Nespresso per l’Italia” che vede insieme Nespresso e il Fai – Fondo Ambiente Italiano per “un riciclo a regola d’arte”. Fino al sei maggio  (secondo il regolamento), riportando le capsule Nespresso, sarà possibile ricevere in omaggio un coupon che consentirà un ingresso gratuito in un Bene del Fai, a fronte di un altro biglietto acquistato, permettendo di usufruirne fino al 31 dicembre 2021. Nel 2020 durante un anno difficile i luoghi più visitati, grazie agli oltre 18.000 biglietti distribuiti con il riciclo delle capsule sono stati: Villa del Balbianello a Tremezzina (CO), segue Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM), poi Villa Necchi Campiglio a Milano, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA), il Castello di Avio a Sabbionara d’Avio (TN), Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD) e il Castello e Parco di Masino a Caravino (TO).

LEGGI ANCHE  Il Villae Film Festival di Tivoli sbarca a Cannes

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *