panino

Mensa scolastica a Monterotondo: fumata grigia

La soluzione trovata dal Comune con le dirigenze scolastiche cittadine è… il pasto domestico. Al via il 4 ottobre

Trovata una soluzione definita “provvisoria”, decisa in accordo con le dirigenze scolastiche cittadine, per la mensa scolastica dei quattro istituti comprensivi di Monterotondo: la partenza è per il 4 Ottobre con il pasto domestico, in concomitanza con il previsto avvio del tempo pieno. Insomma, una sorta di “fumata grigia” che non risolve in pieno la questione della refezione scolastica.

Perché la decisione di una tale modalità?

L’amministrazione parla di due questioni. La prima è relativa all’annullamento della gara d’appalto, per le operazioni della quale erano state affidate le competenze agli uffici preposti di Città Metropolitana di Roma Capitale. A causa di un sostanziale errore di calcolo in una voce del capitolato, che avrebbe potuto inficiare il regolare esito della gara, il procedimento è stato annullato già prima della scadenza dei termini per la presentazione delle offerte. Si sta perciò procedendo alla pubblicazione in Gazzetta di un nuovo bando. I  tempi dunque saranno più lunghi del previsto per completare le procedure e affidare il servizio al nuovo gestore per il successivo quinquennio.

LEGGI ANCHE  Green Pass, dieci euro per sbloccarlo...

Il secondo elemento che ha riguardato le mense scolastiche è relativo alla difficoltà oggettiva degli Istituti comprensivi a completare gli organici del personale docente e di quello scolastico, con conseguente difficoltà a pianificare l’avvio dell’orario a tempo pieno, operazioni per le quali si attendono disposizioni e provvedimenti da parte del Ministero e dell’Ufficio scolastico regionale.

“L’impegno che prendiamo è quello di riuscire a superare quanto prima la soluzione temporanea del pasto domestico e tornare ad offrire il servizio mensa con tutte le garanzie possibili”,  ha sottolineato il sindaco Riccardo Varone.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *