TIVOLI – Ciclismo, al Tiburtino presentata la corsa “Gran Fondo La Medievale 2021”

L'A.s.d. Ciclismo Lazio ha organizzato la corsa ciclistica che si terrà tra sabato 30 e domenica 31 ottobre

Sfida la salita, sfida te stesso: è questo lo slogan utilizzato dall’A.s.d. Ciclismo Lazio per la corsa ciclistica “Gran Fondo La Medievale” organizzata per il weekend di fine ottobre, tra sabato 30 e domenica 31, motto scelto in quanto è l’unica “Gran Fondo” del centro-sud Italia a terminare solo dopo una salita del 7%.
L’evento, presentato sabato 2 ottobre nel centro commerciale Tiburtino, giunta alla sesta edizione, nelle prime cinque edizioni ha visto un numero sempre crescente di partecipanti, dai 320 della prima edizione fino ad arrivare ai 500 dell’ultima, che si è svolta nel 2019 in quanto nel 2020, a causa dalle restrizioni pandemiche ed il meteo incerto l’associazione ha preferito organizzare una cronoscalata, alla quale hanno comunque partecipato circa 200 iscritti.
Così dall’esperienza positiva dello scorso anno, l’A.s.d. Ciclismo Lazio ha deciso di pianificare, nel pieno rispetto delle normative anticovid, una due-giorni così articolata:
– Sabato 30 Ottobre mattina : Cronoscalata Amatori
– Sabato 30 Ottobre pomeriggio : Cronoscalata Agonisti (Allievi e Juniores)
– Domenica 31 mattina: Gran Fondo per Amatori (105 km)
– Domenica 31 Ottobre: Cicloturistica per Amatori con tratto cronometrato, sul percorso della Gran Fondo
La Gran Fondo e la Cicloturistica prenderanno il via da Tivoli e termineranno a San Polo dei Cavalieri dopo 105 km circa, per buona parte all’ interno del Parco Naturale dei Monti Lucretili.Il via verrà dato da Ponte Gregoriano per poi attraversare Marcellina, Palombara, Nerola, Orvinio, Licenza e Vicovaro.

LEGGI ANCHE  Palombara Sabina – In sciopero gli studenti dell'alberghiero: “Troppi contagi”

Il commento di Antonio Tiberi Manager IGD

‘Da qualche anno con uno dei nostri Centri Commerciali del Gruppo IGD abbiamo deciso di sostenere l’evento – ha commentato Antonio Tiberi Manager IGD – Con l’organizzazione crediamo che eventi sportivi come questi siano un ottimo mezzo di promozione del territorio. Personalmente da ciclista ho molto apprezzato che gli organizzatori organizzino in contemporanea una Cicloturistica così da poter pedalare senza lo stress della gara dovuta alla ricerca del risultato personale’

Il commento del Direttore di Organizzazione Alessandro Malagesi

‘Dopo la Pandemia abbiamo voluto dare modo ai tanti appassionati di poter trascorrere una week end di sport e divertimento – ha commentato il Direttore di Organizzazione Alessandro Malagesi – al sabato i ciclisti potranno cimentarsi nella cronoscalata e la domenica invece avranno modo di divertirsi pedalando partecipando o alla Gran Fondo agonistica, o alla cicloturistica. Crediamo ciecamente nel turismo sportivo e gli eventi sportivi come forma di promozione del territorio e gli oltre 500 partecipanti alla nostra ultima edizione sono sicuramente un dato importante. Confido molto nella presenza delle squadre della zona della Valle della Aniene e della Tiburtina che conta da sola circa 500 praticanti, divisi in oltre 30 squadre, una situazione quasi surreale e limitativa sotto certi aspetti per il ciclismo, che potrebbero permettere ad un evento come il nostro di arrivare ad essere uno degli eventi di riferimento del movimento cicloturistico-amatoriale nazionale’.

LEGGI ANCHE  Morte Cartellà, l'11 gennaio l'ultimo saluto all'ex allenatore di calcio a 5

Durante l’evento sportivo gli organizzatori vogliono trasmettere anche un messaggio importante come lo stop alla violenza sulle donne. Infatti oltre a riportare sulla maglia celebrativa dell’ evento la mano simbolo dello stop alla violenza sulle donne, in premiazione verranno distribuite delle copie del libro ‘Mia o di nessun altro. Il lato impervio dell’ amore’ scritto da Catia Acquesta.
Alla presentazione oltre che partner della della manifestazione e vale a dire Enrico De Luca in rappresentanza di DEPAVISION e Renato Sabbini in rappresentanza di We Love Your Bike, ha presenziato all’evento il Presidente del Comitato Regionale Lazio della FCI Maurizio Brilli.

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *