Dirette porno dall’ufficio, impiegata comunale stanata

Nei guai una dipendente dei servizi cimiteriali di Ercolano

Un’impiegata dell’ufficio servizi cimiteriali del Comune in provincia di Napoli si esibiva in spettacoli a luci rosse, talvolta con altri colleghi. Il sindaco avvia un procedimento disciplinare

Evidentemente per lei la tetra routine dei servizi cimiteriali era diventata davvero insopportabile, così una impiegata del Comune di Ercolano si è data all’hard senza freni inibitori. A scovarla un servizio di Striscia la notizia. L’impiegata direttamente dalla sua stanza e durante l’orario di lavoro trasmetteva in diretta su un sito porno a pagamento e si esibiva in spettacoli a luci rosse, talvolta con la complicità di altri impiegati. “Ho visto il servizio e ho provato disgusto”,  ha scritto oggi su Facebook il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto, “come padre e come rappresentante delle istituzioni. Quanto è accaduto non ammette nessuna scusante e non resterà impunito”. Avviato il procedimento disciplinare.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Italia più povera, fragile, rancorosa, irrazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s