Monterotondo – Si sposta un pilastro, condominio a rischio

Lo segnalano gli abitanti del condominio La Dogana: "Nessuno interviene"

A rischio cedimento una parete di cemento che sorregge una delle palazzine del complesso ”La Dogana” a Monterotondo Scalo. A segnalarlo gli abitanti di via Salaria al civico 123, sempre più preoccupati del dissesto che si sta creando. “In poco più di un mese un parete-pilastro che contiene la strada e sorregge di fatto una palazzina centrale si è spostato di diversi centimetri in avanti creando una situazione di potenziale e grave pericolo”, segnalano più inquilini.

“L’amministrazione comunale è stata avvisata ma finora non ci sono stati interventi”, chiariscono. La maggior appartamenti sono di proprietà privata. Però sulla facciata di uno dei cinque palazzi campeggia uno striscione: “Il Comune di Monterotondo acquisisce i beni sequestrati alla mafia e li abbandona: sono due anni che non partecipano alle riunioni di condominio rendendo vani i tentativi di sistemazione…Vergogna”

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Rifiuti in fiamme, incendio al campo rom

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.