Ucraina, da oggi 3.400 soldati italiani in Romania

Raddoppiati gli Eurofighter

Da oggi l’Italia rafforza la presenza militare in ambito Nato in Romania con 3400 soldati. Lo ha annunciato il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, a seguito della guerra di Putin contro l’Ucraina.
Il potenziamento è stato deciso ieri dal Consiglio dei ministri che ha approvato il decreto legge che stanzia oltre 170 milioni per potenziare la presenza militare italiana nelle missioni Nato sul fronte Est dell’Europa, al confine con l’Ucraina. “Nell’ambito del rafforzamento della postura di deterrenza sul fianco Est dell’Alleanza l’Italia potenzierà la propria presenza in Romania raddoppiando il numero degli Eurofighter già operanti nell’attività di airpolicing”. I caccia intercettori passeranno così da 4 a 8.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI – Aperture straordinarie per le Cento Camerelle, l'altro volto di Villa Adriana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.