Guidonia – In scena al Teatro Imperiale “My Fair Boy”, il coatto diventa principe nel reality

loro destini si incrociano in “My fair boy”, una commedia scritta, diretta e interpretata da Anna Greggi in una rivisitazione del “Pigmalione” di George Bernard Shaw in scena mercoledì primo giugno alle ore 21 all’Imperiale nell’ambito della nona edizione del “Teatro Festival Città”, la kermesse patrocinata dal Comune di Guidonia Montecelio.
Quello della Compagnia “I Gerundi” è il primo dei due spettacoli fuori concorso, anche perché Anna Greggi è direttore artistico della manifestazione dedicata alle compagnie locali e dopo trent’anni per l’occasione tornerà a recitare al fianco del direttore del teatro “Imperiale” Gennaro D’Avanzo.
Il tema trattato è attualissimo anche se il testo è stato scritto otto anni fa ed è una versione odierna con un’inversione dei personaggi del “Pigmalione” e risvolti comici sul mondo della tv. Così il giovane attore guidoniano Michele Sottili nei panni di Manuel viene “scoperto” da Valerio Confalone che sulla scena interpreta il ruolo del factotum di Carolina (Anna Greggi), suo assistente e convivente gay. Sarà lui a segnalarlo alla conduttrice, a prospettarle l’idea della trasformazione in un principe manierato di nome Filippo da lanciare nel reality, a convincerla ad ospitarlo in casa per un paio di mesi in un turbinio di situazioni che la condurranno a vincere la scommessa e al riscatto di se stessa.
“Nel personaggio di Carolina c’è molto di me e viceversa – anticipa Anna Greggi che sul palco sarà affiancata da altre due brave attrici come Anna Maria D’Agapito e Paola Marchetti – La commedia è un inno all’indipendenza e alla solitudine gioiosa, è la storia di una donna come tante che arriva alla consapevolezza di poter bastare a se stessa”.

 

Prenotazioni: 0774 014919; 0774 301292; 338 4067785; 338 4076652.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  VASANELLO - Torna la Sagra dello Gnocco co' la “rattacacio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.