GUIDONIA - Investimento di via Roma: centauro senza patente e moto non assicurata

Tutti i dettagli sull’incidente in cui sabato pomeriggio ha perso la vita un 47enne disabile che attraversava sulle strisce. Il ricordo della vittima, volontario della Protezione civile. Domani in edicola su #Tiburno

La moto senza assicurazione lanciata a tutto gas sul rettilineo. Il pedone falciato sulle strisce, scaraventato a decine di metri di distanza e ritrovato senza vita. Il motociclista, senza patente, ricoverato in ospedale tra la vita e la morte. Una tragedia ripresa dalla telecamera di videosorveglianza di una attività commerciale.

E’ il bilancio del tragico incidente stradale avvenuto sabato pomeriggio 9 ottobre in viale Roma, a Guidonia, sul quale indagano gli agenti del Servizio Sicurezza e Infortunistica Stradale della Polizia Locale. La vittima è Davide D’Ortenzi, 47 anni compiuti il 4 aprile, volontario dell’associazione di Protezione Civile “Nvg”, disabile di Borgonovo, frazione di Tivoli Terme, poco distante dal luogo della tragedia.

LEGGI ANCHE  Farmacia La Torre

Il ferito è un 20enne di origine romena residente a Villalba di Guidonia: il ragazzo, operato d’urgenza, attualmente è in prognosi riservata al “San Camillo” di Roma.

Secondo i primi accertamenti, la vittima è stata travolta dalla Yamaha T-Max 500 sotto gli occhi della sua badante e scaraventata a circa 25 metri dal punto d’impatto addosso ad un albero sulla corsia opposta.

Due famiglie distrutte, una straziata dal dolore per la scomparsa del congiunto, l’altra dalla disperazione per le sorti del giovane.

L’APPROFONDIMENTO SU TIBURNO IN EDICOLA DOMANI MARTEDI’ 12 OTTOBRE

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *