Caro pedaggi. Il ministro promette risorse per stoppare gli aumenti sull’A24

I sindaci intanto hanno fissato una nuova riunione per il 3 novembre a Carsoli

Dal ministero rassicurazioni sul caro pedaggi. I sindaci e gli amministratori di Lazio e Abruzzo impegnati nella battaglia contro gli ulteriori rincari e per la sicurezza della A24/A25, a conclusione dell’incontro avuto in mattinata col Ministro dei Trasporti Enrico Giovannini e i due commissari Gentile e Fiorentino, hanno espresso soddisfazione. “E’ stato manifestato espressamente l’impegno a trovare risorse al di fuori del PEF per cristallizzare gli aumenti delle tariffe ed evitare così l’aumento a partire dal 1 gennaio 2022”, hanno fatto sapere i sindaci con una nota.

I sindaci e gli amministratori nel chiedere certezze, hanno ottenuto la garanzia di una nuova convocazione entro tempi brevissimi, per essere informati sull’iter di definizione del PEF ed i provvedimenti finalizzati alla risoluzione della tematica. Intanto gli amministratori locali, che non intendono comunque abbassare la guardia, torneranno a riunirsi a Carsoli il 3 novembre alle ore 18. 30. “Ringraziamo”, hanno specificato, “per la presenza e il supporto l’onorevole Stefania Pezzopane e il sottosegretario alla Presidenza della Regione Abruzzo Umberto D’Annuntiis.

LEGGI ANCHE  Guidonia - Barista aggredisce e tenta di violentare la collega, arrestato

VIDEO: il telegiornale di Tiburno.Tv di Giovedì 28 con il collegamento del Sindaco di Vicovaro, Fiorenzo De Simone, che era presenta all’incontro con il Ministro Giovannini

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *