Il Palazzetto di Guidonia diventa un fortino: l’Eurobasket conquista la quarta vittoria consecutiva

Lux Chieti Basket battuta 85-73, prosegue la striscia di vittorie consecutive dell'Eurobasket

Al via il girone di ritorno della prima fase dell’Atlante Eurobasket Roma: reduci da tre vittorie consecutive, incontrano un’altra squadra in serie positiva, la Lux Chieti Basket che arriva al Palasport di Guidonia Montecelio forte di due successi di seguito. Il match fra le due compagini risulta combattuto ma sono i capitolini, dopo una gara sempre condotta, a trionfare e prolungare la striscia vincente.

Sono i due lunghi statunitensi della squadra, Kyndahl Hill e Cameron Jackson, a scambiarsi i primi due canestri, seguiti dalla schiacciata di Lorenzo Molinaro e la tripla di Lorenzo Baldasso del 7-2 per i locali dopo 3 minuti e mezzo di gioco. Alessandro Amici interrompe il parziale dell’Atlante Eurobasket Roma, accendendosi così come Simone Pepe: 4 punti consecutivi ciascuno per una distanza che resta immutata, di due possessi e mezzo a favore dei capitolini. Sono loro due i trascinatori, rispettivamente con 9 e 6 punti delle due squadre che chiudono un primo quarto dall’intensità in aumento sul 20-16 per i padroni di casa.

Padroni di casa che aprono il secondo quarto con un gioco da tre punti di Kenneth Viglianisi. L’Atlante Eurobasket Roma per contenere la situazione falli, con la rotazione ridotta per l’assenza di Carroll disponibile dal prossimo match, passa a zona e continua ad incrementare il suo vantaggio: con una tripla di Simone Pepe e un appoggio di Matteo Schina tocca il +11, sul 30-19 dopo tre minuti della seconda frazione. Nonostante il timeout avversario, i capitolini continuano ad incrementare il proprio vantaggio, volando sul +15 a metà quarto, con una stupenda stoppata di Molinaro ad esaltare il lavoro difensivo e una tripla del solito Pepe a sottolineare la buona vena offensiva della squadra: il tabellone recita 36-21. I teatini provano la risalita: sul 40-29 a due minuti dall’intervallo, comunque, coach Pilot vuole evitare cali di tensione chiamando timeout. A sbloccare quota 40 è nuovamente da 3 punti un Simone Pepe da 18 punti e 4 triple nella prima metà gara, che si chiude sul 45-32 con lo slalom di Kenneth Viglianisi concluso con 2 punti segnati sulla sirena che manda le squadre negli spogliatoi.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Volley, Palazzetto portafortuna: l'Italia vola all'Europeo

Si ricomincia con un altro jumper di Simone Pepe, al quale replicano Tomas Woldetensae, Davide Meluzzi (con la prima tripla degli ospiti nel match) e Cameron Jackson: il vantaggio capitolino si riduce a 8 punti, sul 47-39, dopo un minuto e mezzo dal ritorno in campo. I teatini rimangono concentrati e, cominciando a colpire anche da fuori, ricuciono quasi completamente lo strappo, portandosi a -3 dopo 4 minuti di gioco del terzo quarto, sul 49-46, prima della tripla di Kenneth Viglianisi del 52-46. L’attacco dei capitolini fa più fatica ma l’Atlante Eurobasket Roma resta avanti, con il numero dei contatti che via via si alza: con una splendida azione di squadra, conclusa con la schiacciata di Kyndahl Hill, il vantaggio ritorna di 7 punti, sul 55-48, a tre minuti e mezzo dalla fine della terza frazione. Dopo il riavvinamento degli ospiti, è il Capitano Eugenio Fanti a suonare la carica per i padroni di casa con la tripla del 60-53 un minuto e mezzo dopo; con un’altra rubata e relativo contropiede, sommato ai punti di Viglianisi e Baldasso, permette all’Atlante Eurobasket Roma di riportare il vantaggio in doppia cifra, chiudendo il terzo quarto avanti per 67-57.

La Lux Chieti Basket però non ci sta e rientra limando lo svantaggio nei primi due minuti e mezzo dell’ultima frazione, prima dell’appoggio di Hill del 69-62. Con un passo e dentro di Eugenio Fanti, la distanza fra le due squadra torna di nove punti un minuto dopo, e quindi di undici con i due liberi di Simone Pepe. Altro strappo ospite di 4 punti, ma a replicare è Matteo Schina con la tripla dall’angolo del +10, 76-66 a quattro minuti e mezzo dal termine del match: riporta l’inerzia dalla parte della squadra capitolina, che mette a referto altri 2 punti con Kyndahl Hill 60 secondi dopo, per il 78-66. I padroni di casa abbassano i ritmi di gioco e gli ospiti, nonostante un tardo tentativo di recupero, non ne hanno più: un’inchiodata di potenza di Kyndahl Hill mette il timbro sul quarto successo consecutivo dell’Atlante Eurobasket Roma, arrivato con l’85-73 finale.

LEGGI ANCHE  La vittoria della Roma, oggi festa al Circo Massimo (coi trionfatori)

Così coach Pilot al termine del match contro la Lux Chieti Basket: “Sono ovviamente contento per i ragazzi che hanno interpretato benissimo la gara conquistando un altro successo: far seguire a una striscia di sconfitte una di vittorie, ormai salita a 4, non é per nulla facile e dà un’idea del carattere del gruppo, che sta diventando nel tempo un marchio di fabbrica dell’intera società”.

Atlante Eurobasket Roma – Lux Chieti Basket 85-73

Atlante Eurobasket Roma :
Signorino, Pavone n.e., Di Camillo n.e., Hill 15, Fanti 13, Viglianisi 11, Molinaro 2, Baldasso 10, Schina 9, Pepe 25 All. Pilot Ass. All. Crosariol, Zanchi

Stella Azzurra Roma :
Woldetensae 17, Meluzzi 3, Graziani 15, Klacar, Jackson 9, Dincic 5, Lips 3, Cocciaretto, Bartoli, Tsetserukou 13, Amici 8 All. Maffezzoli Ass. All. Di Paolo, Mucci

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *