TIVOLI – “Festa della Primavera”, tre week end di mercatino e giostre

Da domani fino al 3 aprile in piazza della Queva a Bagni artigianato, food e artisti di strada. Come per la Fiera di San Giuseppe, obbligo di mascherina all’aperto e green pass rafforzato

Torna a rianimarsi piazza Bartolomeo della Queva, il cuore pulsante di Tivoli Terme. Da domani, venerdì 18 marzo, e fino al 3 aprile per tre week end di fila va in scena la “Festa della Primavera”, un evento promosso da “La Fenice”, l’associazione culturale organizzatrice della famosissima “Sagra delli Ghiozzi”.

Si tratta di un mercatino con 15 stand tra hobbistica, artigianato, prodotti tipici, food, artisti di strada e animazione per bambini che avrà luogo questo fine settimana – venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 marzo -, si ripeterà il prossimo week end – venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 marzo – e si concluderà nella tre giorni del primo, 2 e 3 aprile.

LEGGI ANCHE  "Sanremo 2023", Amadeus annuncia i 22 Big in gara

Durante l’ultimo fine settimana della “Festa della Primavera”, l’associazione “La Fenice” presieduta da Daniela Lo Magno promuoverà una raccolta di beni di prima necessità per l’Ucraina.

La vera novità dell’evento sarà rappresentata dalla presenza delle giostre che stazioneranno da oggi, giovedì 17 marzo, al 20 aprile nell’area parcheggio compresa tra via Tommaso Neri e via Brunelleschi, adiacente a piazza Bartolomeo della Queva.

Per l’evento di Bagni valgono le stesse regole applicate dall’amministrazione comunale per la Fiera di San Giuseppe in programma sabato 19 marzo. Sarà obbligatorio l’uso della mascherina all’aperto, sia per gli operatori sia per i visitatori, in tutta l’area in cui si svolgerà la Festa della Primavera. L’obbligo non si applica ai bambini di età inferiore ai sei anni, a chi ha patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché alle persone che devono comunicare con un disabile in modo da non poter indossare il dispositivo.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - "Donne al sicuro", corso anti-aggressione gratuito nella palestra comunale

In tutta l’area dell’evento sarà inoltre obbligatorio il Green Pass rafforzato. Il controllo del Green Pass verrà effettuato a campione da personale appositamente incaricato dall’Amministrazione comunale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.