Neonato abbandonato in un sacchetto di plastica e vivo per caso: si cerca la madre

I carabinieri stanno visionando le telecamere della zona

Neonato trovato da un contadino in un sacchetto di plastica e  vivo per caso, si cerca la madre. Il ritrovamento, ieri, lungo una strada di campagna a Paceco, nel trapanese, nei pressi di una scuola elementare. Il piccolo ora è in ospedale, non in pericolo di vita.
Era stato abbandonato lungo una strada di campagna privata. E’ stato il il proprietario dell’area a trovarlo e ad avvisare subito i carabinieri. Un ritrovamento casuale: la zona non è trafficata e solo per pura coincidenza l’uomo si stava recando al terreno per zappare.
Il neonato, al quale è stato tagliato il cordone ombelicale, era in un sacchetto di plastica aperto.  Nel sacchetto c’era ancora la placenta, circostanza che fa pensare che la madre abbia partorito in casa.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “La Stranezza”, il regista Roberto Andò incontra 2 mila studenti

I carabinieri e i medici hanno voluto chiamarlo Francesco come il carabiniere che lo ha preso in braccio per primo ma anche tenuto conto che era anche San Francesco.

Si indaga per risalire alla madre anche visionando le telecamere della zona.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.