GUIDONIA - Vandali al parco pubblico, demolito il muro del bagno

Bucata a calci la parete divisoria tra le due toilette. Gli autori ripresi dalle telecamere

Vandali in azione al parco pubblico “Giovanni Maria Cutuli” a Villanova di Guidonia.

Da aprile 2022 il parco di Villanova è di nuovo frequentato grazie alla “Mama 824 Srls” che lo gestisce

Ieri pomeriggio, lunedì 22 maggio, un gruppo di adolescenti ha danneggiato il bagno a servizio della cittadinanza allestito dalla “Mama 824 srls”, la società che da aprile 2022 gestisce per sei anni l’area verde di proprietà del Comune di Guidonia Montecelio.

Il bagno a servizio dell’utenza installato nel parco pubblico dal gestore e preso di mira dai vandali

Il titolare dell’impresa annuncia la denuncia dell’ennesimo episodio alle forze dell’ordine.

Secondo le prime informazioni raccolte dal quotidiano on line Tiburno.Tv, il fatto è stato scoperto verso le 19 di ieri, in pieno giorno, quando il bar del parco è in piena attività e frequentato dalla clientela.

LEGGI ANCHE  MARCELLINA - Inquilini morosi incolpevoli, arrivano i contributi per pagare l'affitto

I vandali hanno distrutto la parete di cartongesso divisoria tra le due toilette, probabilmente a calci, aprendo un buco tra un bagno e l’altro.

I danni alla parete divisoria tra le due toilette

I sospetti si concentrano su un gruppo di adolescenti – maschi e femmine – che le telecamere di video-sorveglianza del parco hanno ripreso poco prima della scoperta aggirarsi intorno al bagno realizzato dal gestore in un angolo del parco pubblico.

I danni ammontano a circa mille euro, la somma necessaria per ripristinare la parete di cartongesso.

A sentire il gestore, l’atto di vandalismo di ieri non è un caso isolato.

Da un anno a questa parte, infatti, il bagno pubblico è stato più volte oggetto di danneggiamenti al lavabo, al portasalviette, al porta sapone e all’interruttore elettrico, senza contare le numerose scritte all’interno della toilette.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.