“11 Metri”, 30 anni senza Agostino Di Bartolomei

Da oggi in esclusiva su RaiPlay il documentario sul capitano del secondo scudetto romanista

Sono trascorsi 30 anni da quel 30 maggio 1994, quando si tolse la vita nella sua villa di San Marco di Castellabate, in provincia di Salerno.

Agostino Di Bartolomei ne aveva 39, centrocampista prima e difensore prima nella Roma dello scudetto del 1983.

Da tutti definito un capitano vero, un leader silenzioso e schivo, simbolo di un calcio romantico fatto di cuore, polmoni e grinta. E di talento, perché “Ago” ne aveva da vendere.

Per ricordarlo da oggi, giovedì 30 maggio RaiPlay trasmette in esclusiva il documentario “11 Metri” di Francesco Del Grosso sulla figura dello storico capitano del secondo scudetto romanista.

Attraverso una raccolta di interviste a familiari, amici, colleghi, tifosi, personalità del mondo del calcio e dell’arte, arricchite da foto e immagini di repertorio pubbliche e private, “11 Metri” racconta le diverse sfaccettature di una personalità molto complessa. Il risultato è un ritratto intimo, con tutte le passioni e le debolezze, di un uomo e di un infaticabile professionista.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Finge di essere investito per estorcere soldi all’automobilista

La parabola esistenziale prima ancora che sportiva di una figura che ha segnato il panorama calcistico italiano degli anni Settanta e Ottanta, sulla quale registi e cantautori, giornalisti e scrittori, tifosi e addetti ai lavori, hanno cercato, ognuno a proprio modo, di rendergli omaggio.

“11 Metri” è un documentario di Francesco Del Grosso, soggetto di Daniele Esposito, fotografia di Daniele Anzellotti, montaggio di Francesca Sofia Allegra, musiche originali di Raffaele Inno con il brano “Tradimento e perdono” di Antonello Venditti, suono di Daniele Guarnera, montaggio del suono e Mix di Marco Saitta, operatore steadicam Eugenio Barzaghi, costumi Cristiana Agostinelli e Marco Alzari.

Produttori Salvatore Allocca e Daniele Esposito.

“11 Metri” è una produzione Vega’s Project con il contributo di Rai Trade, Panalight e Comune di Castellabate con il patrocinio di A.S. Roma.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.