TIVOLI – Consiglio comunale, Emanuele Di Lauro Presidente anche nell’era Innocenzi?

Il rappresentante della Lega ha già diretto l'aula per 5 anni con l'ex sindaco Proietti

Emanuele Di Lauro sarà il Presidente del Consiglio comunale di Tivoli?

Oggi, giovedì 4 luglio, in occasione della prima seduta della nuova consiliatura il rappresentante della Lega è stato indicato dall’aula per dirigere l’Assise durante il mandato del nuovo sindaco Marco Innocenzi, tuttavia non ha raggiunto la maggioranza qualificata pertanto la seduta è stata aggiornata a mercoledì prossimo 10 luglio alle ore 10,30.

Emanuele Di Lauro era già stato presidente del Consiglio comunale di Tivoli dal 2019 a maggio 2024 durante il secondo mandato dell’ex sindaco Giuseppe Proietti.

Oggi il sindaco Marco Innocenzi, vincitore al primo turno delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno scorsi col 55,63% dei voti – CLICCA E LEGGI L’ARTICOLO DI TIBURNO -, ha giurato e ha presentato la sua giunta.

LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Parco dei Monti Lucretili, scatta il piano anti-vacche inselvatichite

La squadra di governo di Centrodestra è composta da

Giorgio Strafonda, Vicesindaco con deleghe al Bilancio, Tributi e Società Partecipate,

Domenico Cecchetti, Assessore con deleghe all’Urbanistica e al Patrimonio,

Simonetta D’lgnazi, Assessore responsabile di Viabilità, Traffico, Trasporto pubblico locale e Quartieri,

Clizia Lauri, Assessore allo Sport, Turismo, Attività produttive e Rapporti con il Tribunale,

Erika Osimani, Assessore con deleghe alle Politiche sociali, Pari Opportunità e Pubblica Istruzione,

Gianfranco Osimani, Assessore con deleghe al Volontariato, Ambiente, Decoro urbano, Parchi e giardini,

Vincenzo Tropiano, Assessore con deleghe al Personale, Formazione e Ufficio Europa.

Nel Consiglio comunale di mercoledì prossimo 10 luglio l’argomento di prima convocazione sarà la nomina delle Commissioni Consiliari Permanenti.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Cimitero, chi realizzerà il forno crematorio da 2 milioni e mezzo di euro?

Argomenti di seconda convocazione sarà innanzitutto la seconda votazione per l’Elezione del Presidente del Consiglio comunale, quindi l’Elezione dei Vice Presidenti del Consiglio comunale, le Comunicazioni del Sindaco sulla nomina degli Assessori e del Vice Sindaco, l’Elezione della Commissione Elettorale Comunale e infine la nomina della commissione per la formazione degli elenchi comunali dei cittadini in possesso dei requisiti per l’esercizio delle funzioni di giudice popolare.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.