TIVOLI – Rifiuti, 41 mila euro per il monitoraggio delle attrezzature e per la campagna di comunicazione

Asa Tivoli Spa ammessa al contributo Anci Conai

Tivoli continua la scalata verso i rifiuti zero, e lo fa attivando nuove campagne di comunicazione, grazie all’ammissione al contributo previsto dall’Accordo Anci Conai – Bando anno 2024.
In linea con i nuovi obiettivi aziendali, volti all’implementazione delle buone pratiche e al miglioramento della qualità dei rifiuti prodotti, ASA Tivoli SpA, in accordo con l’Amministrazione Comunale, ha presentato un progetto, da svilupparsi entro luglio 2025 e finanziato per oltre 41mila euro, che ha per oggetto il potenziamento e l’aggiornamento del censimento delle attrezzature carrellate in dotazione alle utenze domestiche e non domestiche, unitamente alla ricognizione territoriale delle utenze realmente presenti, al confronto con il ruolo Tari e con il registro delle dotazioni precedentemente assegnate.
Tra gli obiettivi della ricognizione territoriale la verifica ed emersione di utenze fuori dal sistema di raccolta e per le quali si predisporranno interventi di accertamento degli Uffici comunali competenti, finalizzati all’inserimento nel sistema, ma anche la valutazione delle volumetrie assegnate, dello stato dei contenitori e della reale produzione merceologica.
L’intervento è inoltre propedeutico e funzionale al dimensionamento delle dotazioni da fornire all’utenza domestica in previsione di misurazioni puntuali dei conferimenti.
Previste inoltre una campagna di comunicazione che rafforzi i concetti alla base del miglioramento della qualità della raccolta, attività formative ed informative per i dipendenti degli uffici pubblici in modo da strutturare e consolidare un processo di crescita e di rinnovamento delle conoscenze sul ciclo dei rifiuti e sull’applicazione di pratiche di GPP (Green Public Procurement).
Inoltre, a conferma della volontà dell’Amministrazione Comunale di promuovere un turismo sostenibile, sarà avviata una campagna di informazione e di sensibilizzazione rivolta alle attività turistiche, nonché presso i siti storici e naturalistici presenti in città.
L’aggiudicazione di questo bando è per Tivoli e per ASA una ulteriore conferma di efficacia progettuale già ampiamente dimostrata, nelle modalità della raccolta differenziata dei rifiuti e nel conseguimento di risultati di eccellenza nella pulizia della città – dichiara il Sindaco di Tivoli Marco Innocenzi – L’utilizzo del contributo sarà finalizzato  alla massimizzazione della consapevolezza nei cittadini, nelle nuove generazioni, nei dipendenti pubblici ma anche nei turisti dell’importanza di vivere in modo sostenibile, trasformando i rifiuti, conferiti nel giusto modo, in risorsa per la città”. 
“Un contributo molto importante perché ci consente di efficientare il monitoraggio della assegnazione dei contenitori delle utenze domestiche e non domestiche. Questo permetterà di aggiornare e consolidare la banca dati degli iscritti TARI, agevolando nel contempo il percorso verso la tariffa puntuale – spiega l’Amministratore Unico di ASA Tivoli SpA, Francesco Girardi – Grazie alla nuova aggiudicazione di questo bando regionale, si coinvolgerà attivamente la cittadinanza tutta in una serie di campagne informative volte ad implementare le buone pratiche già ampiamente diffuse tra i tiburtini che, da anni, sono tra i primi in Italia per quanto riguarda la riduzione della produzione dei rifiuti”. 
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - “Fairylands”, inizia il Festival di musica celtica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.