Ciliegina sulla torta di un’estate di successi tutti italiani

Lorenzo, Massimo e Andrea i pasticceri campioni del mondo

Sostenibilità

Lorenzo, Massimo e Andrea sono i pasticceri più bravi del mondo. A Lione, in dieci ore, si sono impegnati a realizzare vere e proprie opere d’arte gareggiando con altri concorrenti provenienti da dieci nazioni.

Un’edizione quella di quest’anno particolarmente attenta alla sostenibilità, vietato l’utilizzo di additivi, coloranti, biossido di titanio e polveri glitter.

La squadra italiana ha voluto rendere omaggio al cibo e alla natura: mandorle e agrumi siciliani per il dessert al cioccolato e una scultura di zucchero alta 165 centimetri ispirata al miele e alle api minacciate dai cambiamenti climatici.

Con la medaglia d’oro al collo e la coppa del mondo baciata e portata al cielo, i maestri pasticceri campioni del mondo hanno cantato l’inno di Mameli mentre sugli spalti i tifosi esultavano indossando le maglie azzurre: il loro successo ha reso ancora più dolce quest’estate tutta italiana, dall’Eurovision Song Contest con i Maneskin ai Campionati Europei di calcio, softball e pallavolo sia maschile sia femminile, dal record di medaglie alle Olimpiadi e Paralimpiadi agli exploit nel tennis.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Madonna come Terence Hill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *