Nerola. Nuova RSA “Maria Immacolata”

L’edificio nasce al confine tra le province di Roma e Rieti, nel complesso ex Casa di Riposo di Nerola

L’inaugurazione è in programma per giovedì 30 settembre, alle ore 16.30.  La nuova Residenza Sanitaria Assistita (RSA) in fase di accreditamento presso la Regione Lazio è pronta ad ospitare fino a 60 pazienti in una struttura completamente rinnovata. L’edificio nasce al confine tra le province di Roma e Rieti, nel complesso ex Casa di Riposo di Nerola, e rappresenta, ad oggi, una delle più grandi strutture del Lazio per quanto concerne il trattamento estensivo. Il complesso, sviluppato su tre piani, sarà in grado di ospitare fino a 60 pazienti, suddivisi in tre aree da 20 posti letto ciascuna. A queste si aggiungono una palestra, una cucina con due sale ristoro, una sala ricreativa, un angolo bar, tre tisanerie, spogliatoi per pazienti e personale medico-infermieristico. Tutti gli spazi sono adibiti ai trattamenti medico-infermieristici previsti dalla normativa in vigore.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Continua la protesta dei precari del CNR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s