Tivoli, Antonio Pisapia il nuovo presidente de “La Democrazia”

L'associazione rinnova le cariche e il sostegno al sindaco Proietti

Cambia assetto ma non posizioni politiche l’associazione “La Democrazia”.  In seguito alle dimissioni da presidente di Massimiliano Bruschi l’associazione politico-culturale tiburtina ha rinnovato le cariche sociali. Il nuovo consiglio direttivo è composto da Antonio Pisapia nel ruolo di presidente, Bernardino Romiti vice, e Antonio Pizzolorusso, Francesco Di Romano, Domenico Mazzini, Felice Pisapia, Matteo Pizzolorusso in veste di consiglieri.

A nove anni dalla nascita, nel 2019 “La Democrazia” aveva preso un impegno aderendo al progetto civico del sindaco Giuseppe Proietti e partecipando alle elezioni amministrative con la lista “Civica La Democrazia Alleanza per Proietti Sindaco”. In occasione del rinnovo delle cariche sociali, l’associazione non solo ha ribadito l’impegno con l’attuale amministrazione tiburtina ma con una nota ha deciso di ribadire il distacco dalle posizioni della consigliera comunale Alessandra Fidanza, “che sin dall’inizio della consiliatura avrebbe avuto un atteggiamento sempre critico e mai costruttivo nei confronti dell’amministrazione Comunale e della maggioranza, tanto da aderire all’inizio del 2021 ad un nuovo e diverso soggetto politico e dimettendosi, dopo diversi mesi, da socio dell’associazione”.


Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA – Apre l'Associazione Culturale “Lazio 1900 Piero Giustini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s