superluna

Kepler 1708b-i, la luna gigante che fa sognare gli astronomi (e noi)

L’hanno individuata da poco gli astronomi della Columbia Unversity, a 5500 anni luce dalla Terra

Gigante, davvero, con un raggio 2,6 volte più grande di quello terrestre e 10 volte quello della “nostra” Luna: è Kepler 1708b-i, una superluna che dista dal nostro pianeta 5500 anni luce. Gli astronomi che l’hanno scoperta, esperti della Columbia University di New York capitanati da David Kipping, l’hanno chiamata così, Kepler 1708b-i perché vicina a Kepler 1708b, esopianeta al di fuori del nostro sistema solare e la raccontano sulle pagine della prestigiosa pubblicazione Nature Astronomy. Anni di ricerche e una luce fievole ma ricca di aspettative ed ecco l’esoluna palesarsi. Sembra la sua struttura sia tutta gassosa, il che significa che non si sarebbe formata dalla collisione tra due corpi astrali, come spesso accade, ma si attendono altri studi e rivelazioni.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO. TORNA ‘RACCONTA KOINÈ’, IL CONCORSO LETTERARIO DEDICATO AGLI STUDENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *