Monterotondo – Vandalizzato per la seconda volta il vaso votivo al centro storico

Sostituito all'ora di pranzo di ieri, è durato poche ore

A Monterotondo è stato vandalizzato di nuovo il vaso votivo che si trova tra via Verdi e via Oberdan.

Distrutto da ignoti il vaso in terracotta nella notte tra sabato e domenica, era stato prontamente sostituito dai soci dell’associazione Centro Storico in Movimento, ma è durato poche ore. Alle 22.30 di ieri era già stato distrutto di nuovo.

Ad ora, nessun testimone su chi possa aver commesso (e probabilmente ripetuto) un gesto puerile e infame allo stesso tempo, come accanirsi sul vaso di una pianta messa all’angolo di un caratteristico incrocio del centro storico.

“Questo gesto”, commenta Gianluca Pirozzi, il presidente dell’associazione Centro Storico in Movimento “dà l’idea dell’ impunità e della sicurezza con cui possono muoversi liberamente individui nel centro storico, e della conseguente insicurezza e impossibilità di quiete con cui vivono gli abitanti, nonché dei rischi cui sono esposti come persone e come proprietari beni… Ci aspettiamo proprio in relazione a questo evento una immediata risposta da parte delle istituzioni, il cui silenzio anche in tale circostanza non è più tollerabile”.

 

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Ladri in gelateria, razziato il fondo cassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *