MORICONE – Ucraina, i giovani raccolgono un tir di farmaci

La prima iniziativa della neonata associazione in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Palombara Sabina

Nella Città del Nordest continuano le iniziative di solidarietà a favore della popolazione ucraina vittima della guerra.

Oggi, lunedì 7 marzo, da Moricone è partito un tir per l’Ucraina carico di farmaci e materiale sanitario di primo soccorso, un centinaio di scatoloni contenenti anche garze, cerotti e acqua ossigenata per curare i feriti nel conflitto.

Si tratta di materiale raccolto dalla “Agm”, la “Associazione Giovani Moricone”, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Palombara Sabina. Il gruppo, formato da 30 ragazzi coordinato dal presidente Federico Penna, nelle giornate di mercoledì 2, giovedì 3 e venerdì 4 marzo ha allestito uno stand in piazza dove dalle ore 9 alle 18 i cittadini hanno consegnato il materiale richiesto, tra cui antidolorifici, antibiotici, emostatici, integratori, bende, aghi, traverse, pannolini.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Svuotacantine beccato col carico di rifiuti, denunciato

“Ringrazio innanzitutto la Croce Rossa Italiana di Palombara Sabina per averci sostenuto in questa nostra prima iniziativa di solidarietà – commenta Federico Penna, presidente della “Associazione Giovani Moricone” costituita a dicembre 2021 – La mia gratitudine va anche all’amministrazione comunale di Moricone per il supporto, ma soprattutto ai ragazzi, ai cittadini e ai commercianti per il prezioso contributo a questa causa umanitaria”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.