Vicovaro – Spediti quintali di merce, destinazione Kiev

Anche la popolazione di Vicovaro si è mobilitata per gli aiuti umanitari

Hanno raccolto decine e decine di scatoloni di viveri, medicinali e vestiario e poi li hanno fatti partire su un furgone direttore alla basilica di Santa Sofia a Roma, per l’ulteriore carico e destinazione Kiev. Anche Vicovaro si è mobilitato per l’Ucraina. Una iniziativa del coordinatore locale della Lega, il consigliere comunale Nello Crielesi. “Vicovaro ha risposto con un grande gesto di solidarietà per la popolazione ucraina devastata dalla guerra”, ha commentato Crielesi, “Sono stati centinaia gli abitanti che hanno partecipato ad una raccolta solidale di generi alimentari, vestiti e medicinali.

Ognuno ha contribuito secondo le proprie possibilità”. Alla raccolta, organizzata la scorsa domenica, ha partecipato anche don Benedetto Molinari, parroco del paese, e i suoi collaboratori e volontari più attivi della parrocchia.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO – Mala movida, raffica di denunce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.