TIVOLI – Attentati alla panineria, Forza Italia chiede telecamere e Control Room

Comunicato stampa del Commissario cittadino azzurro Giorgio Strafonda

In riferimento all’articolo TIVOLI – Panineria ancora in fiamme, è il quarto attentato in 9 mesi dal Commissario Cittadino di Forza Italia, Giorgio Strafonda, riceviamo e pubblichiamo:

“Il recente attentato incendiario avvenuto su via di Ponte Gregoriano è solo l’ultimo di una lunga serie di atti violenti che si sono registrati al centro di Tivoli. L’episodio della scorsa notte, il quarto perpetrato ai danni sempre della stessa attività commerciale E-Street, si va ad aggiungere alle risse e ai pestaggi, che negli scorsi mesi hanno causato anche vittime e feriti, oltre ai raid vandalici.

La sicurezza, non solo al centro di Tivoli ma in ogni quartiere, dovrà essere uno dei punti che la prossima Amministrazione comunale dovrà affrontare nei primi 100 giorni di governo.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Nonna Vittoria compie 100 anni: “La mia festa come un cinematografo”

In attesa che le forze dell’ordine identifichino i responsabili di questo vile gesto non possiamo che esprimere la nostra solidarietà ai titolari di questa attività commerciale e, soprattutto, sottolineare la necessità di interventi da parte anche dell’Amministrazione comunale.

Certo la questione sicurezza è complicata da affrontare e non rientra solo nelle competenze del Municipio, ma sicuramente il prossimo Sindaco dovrà prendere provvedimenti e avviare nuovi progetti per tutelare e proteggere cittadini e imprese. Inoltre a nome di tutta Forza Italia di Tivoli e di tutti i nostri candidati voglio esprimere solidarietà e vicinanza a Christian Felici, il titolare di E-Street.

Sarà necessario procedere per obiettivi a corto, medio e lungo periodo.

Si deve iniziare promuovendo un tavolo di confronto operativo tra le forze dell’ordine e la polizia locale per sfruttare al meglio le risorse disponibili. Si dovrà implementare la rete di video sorveglianza, prevedendo la possibilità di integrare gli impianti privati, con la possibilità di convogliare in tempo reale tutte le immagini in una control room presidiata h24 dalla polizia locale o dalle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE  NEROLA - Pompe di sollevamento in tilt, Borgo senz'acqua da due giorni

In ultimo va potenziato il corpo della polizia locale, attualmente sotto organico per le necessità di una città come Tivoli”.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.