PONTE DI NONA – Blitz nel fortino dello spaccio, sequestrati 38 chili di droga

Un 37enne italiano incastrato dalla Polizia

Tutto sarebbe partito da una busta lanciata dalla finestra. Così, ricomponendo il puzzle, gli investigatori del Commissariato Appio hanno messo a segno un maxi-sequestro di droga e ad arrestare un italiano di 37 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lo annuncia la Questura di Roma in un comunicato stampa diffuso oggi, giovedì 20 giugno.

Stando alla nota, il blitz è scattato a seguito di un’accurata indagine mirata al contrasto del fenomeno del traffico di droga nella periferia est della Capitale.

In particolare, i poliziotti, nel quartiere Ponte di Nona, hanno visto l’uomo lanciare una busta dalla finestra che è stata immediatamente recuperata, rinvenendo all’interno 700 grammi di hashish, 80 grammi di cocaina e 5700 euro, nonché un mazzo di chiavi riconducibili ad un appartamento ubicato nella zona di Tor Cervara.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Davide, il calcio e il pianoforte con una Maturità da 100 e Lode

Gli agenti hanno raggiunto l’abitazione dove hanno rinvenuto altri 35 chilogrammi di hashish, 3 chili di marijuana, circa 8 grammi di cocaina e diverso materiale per il confezionamento della droga.

Per tali motivi, dopo le attività di rito, il 37enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’Autorità Giudiziaria, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha in seguito convalidato l’arresto.

Nel comunicato stampa la Questura sottolinea che il 37enne è da ritenere presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.