Monterotondo – Bomba della Prima Guerra Mondiale trovata inesplosa allo Scalo

Un ordigno della prima guerra mondiale trovato da un passante nei pressi di via Semblera, a Monterotondo Scalo, giovedì 13 marzo. L’uomo stava passeggiando quando si è imbattuto nel “proietto”, un ordigno lungo una quarantina di centimetri probabilmente risalente ad un colpo di mortaio rimasto inesploso per più di 90 anni. L’uomo si trovato a tu per tu con la bomba mentre passeggiava nell’area del cantiere – per ora abbandonato – della strada che doveva unire via Semblera alla zona industriale. Con ogni probabilità, l’ordigno è riemerso a seguito delle piogge di fine gennaio e, con il tempo, è tornato ad essere visibile. Subito è scattata la chiamata ai carabinieri della Stazione di Monterotondo. Isolata la zona, è partita la richiesta agli artificieri. Questa reliquia del conflitto mondiale dovrà essere fatta brillare, ovvero esplodere. Anche se non si sa ancora quando, l’operazione dovrebbe essere avvia in settimana. Fortunatamente l’area intorno all’ordigno è sgombera. Dopo più di 90 anni la bomba esploderà, per fortuna in un periodo di pace.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Ladri al lavoro il primo maggio, razzia al cocktail bar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *