Mentana – Verso le elezioni, la carica delle liste civiche: “Faremo come a Tivoli”

Con questi presupporti le liste Uniti per Mentana e Mentana Nostra hanno presentato il proprio progetto in vista delle elezioni amministrative del 2016, davanti ad una platea di oltre 250 persone accorse domenica 29 novembre alla Galleria Borghese.

A fare gli onori di casa i promotori dei due movimenti che si sono uniti: “La piattaforma politica – ha affermato Marco Benedetti, consigliere comunale di Uniti per Mentana – è la base della nostra alleanza dalla quale trarremo un efficace programma confrontandoci però sempre con i cittadini”.
“Per Mentana è l’ultima occasione – ha aggiunto Leandro Brunacci – Quando nel 2011 provammo ad avanzare l’idea di unire le liste civiche della città non trovammo terreno fertile. Ma la nostra esperienza politica ci ha poi avvicinato a Marco Benedetti e dalla nostra stretta collaborazione nasce Uniti per Mentana”.

 

Il modello Tivoli
La proposta di unire le liste civiche di Mentana ha trovato nuova linfa nella proposta di Mentana Nostra che, sul modello di Tivoli, ha voluto lanciare a settembre 2014 l’intenzione “di unire forze sane della città in una salda coalizione – ha spiegato Matteo Alesiani – che si possa contrapporre al sistema trasversale affaristico- politico che ha amministrato Mentana per 30 anni”.

 

Firmato un documento d’intenti
A fine manifestazione è stato redatto un documento d’intenti tra i promotori della coalizione: “Non un matrimonio di convenienza – ha commentato Alesiani – ma una solida base per una duratura collaborazione politica al di là del risultato delle amministrative 2016. Oggi quindi non definiamo un punto di arrivo ma un punto di partenza. Abbiamo superato coraggiosamente gli steccati delle ideologie e degli egoismi, dando vita ad un’alleanza trasversale che si trasformerà in movimento di opinione. La storia della nostra città ci insegna che abbiamo avuto in passato e che avremo di nuovo la forza di risorgere”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  MARCELLINA - Schianto tra due moto, paese in lutto per Nazzareno Sette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.