GUIDONIA – Bocce, via al quinto “Memorial Valentini”

Tornano in campo i campioni e gli appassionati di bocce.

Domenica 28 febbraio l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Circolo Bocciofilo Villanova” organizza una gara regionale di bocce individuale Categorie A, B, C e D specialità Raffa, in memoria del compianto presidente Ignazio Valentini.

La manifestazione si terrà nell’impianto di via Cavour a partire dalle ore 9 ed è forse la prima gara ufficiale nella provincia di Roma dall’inizio della pandemia, organizzata con grande coraggio adottando le dovute procedure e misure di sicurezza secondo le indicazioni della Federazione Italiana Bocce e quelle più specifiche adottate da Governo e Regioni.

Un’iniziativa premiata dalle numerose adesioni, tra cui quella del campione del mondo Gianluca Formicone e di big dell’alta classifica del Comparto Maschile a partire da Palma, D’Agostino, Di Nicola, Tomao, Lazzarini, Di Felice, Campè, Nanni, Casinelli, Benedetti, Puliani e De Vincenzo, mentre il comparto femminile sarà rappresentato da Serena Bendetti e Fulvia Capriotti.

LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Tre pistole rubate e 300 proiettili in casa, commerciante arrestato

Alla gara partecipa anche la pattuglia di atleti del Circolo di Villanova guidata dal Direttore Sportivo Danilo Fabiani.

Si tratta del quinto Memorial in onore di quello che viene ricordato come un Presidente ideale, uomo di grande buon senso, che cercava sempre il dialogo e sapeva mediare, ma che alla fine prendeva le sue decisioni con coraggio e fermezza .

“La sua sicurezza, la sua generosità, la sua sensibilità e il suo gran cuore sono per noi dei ricordi indelebili – commenta il figlio Giancarlo Valentini, attuale Presidente del circolo Bocciofilo Villanova -Speriamo sia una grande giornata di sport che ci riavvicini al mondo delle bocce fermo ormai da troppo tempo: un grazie a tutti i partecipanti e al nostro Direttivo per la perfetta organizzazione”.

LEGGI ANCHE  PALOMBARA SABINA - Stadio Torlonia, manto d’erba sintetica da 303 mila euro

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.