Il giorno di Pertini

E’ il settimo presidente e rimane in carica fino al 29 giugno 1985

Senza dubbio è stato il presidente della Repubblica Italiana più amato e tutti lo ricordano, soprattutto in questo periodo di europei di calcio, per la sua esultanza nella finale mondiale a Spagna ’82 fra la nostra nazionale e la Germania Ovest. L’otto luglio del 1978 Sandro Pertini viene eletto presidente, il giorno dopo presta giuramento davanti al Parlamento: è il settimo presidente, rimane in carica fino al 29 giugno 1985. Nel 1979 dà al segretario del PSI Bettino Craxi l’incarico di formare il governo, il primo a guida non democristiana. Partigiano, non rinnova la tessera al Partito Socialista nel periodo presidenziale per “presentarsi sopra le parti”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Sagra delle Sagnacce a Ciciliano: 21 e 22 maggio stand e balli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *