Margot uccisa dai venditori di morte

Un cane mangia un panetto di droga lanciato in giardino

Proteggiamo i nostri animali

La notizia è stata raccontata su Fb dal vicesindaco di Ceriano Laghetto, in provincia di Monza Brianza.

Un cane di una famiglia del milanese è morto dopo avere ingerito un panetto di droga gettato da un pusher e finito nel giardino di casa. Per l’amata Margot non c’è stato nulla da fare.   

“Margot non c’è più, anche lei assassinata dai venditori di morte” ha scritto sui social l’amministratore pubblico, condividendo la foto dell’animale e la lettera ricevuta dai suoi padroni. “Qualche spacciatore nel tentativo di liberarsi della dose che aveva addosso, ha lanciato nel giardino di casa un panetto di droga e il mio cane lo ha mangiato. Purtroppo non è sopravvissuto”.

LEGGI ANCHE  L'Unione Sindacale di Base: "No alla chiusura delle sedi Inps"

Il veterinario non ha potuto salvare Margot ma gli esiti degli esami non lasciano dubbi: nello stomaco dell’animale è stata rinvenuta una gran quantità di principio attivo dello stupefacente.

“Margot è stata ammazzata da venditori di morte”, ha scritto il vicesindaco. “A tutti i cittadini e in particolare a coloro che vivono vicino a boschi o piazze di spaccio l’appello a tenere gli occhi ancora più aperti. Proteggiamo i nostri amici dalle vere bestie”.

Foto: Facebook

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *