Pronti a scendere a patti

Matteo Salvini e Matteo Renzi capiscono di parlare la stessa lingua e li accomuna anche l’inquietudine di passare presto di moda

Renzi ha offerto un’intesa a Salvini sul disegno di legge Zan. Appaiono solo le prime esercitazioni di stile per tentare in seguito accordi su argomenti più sostanziali e cari ai due Matteo. Ma la possibilità di intendersi non finisce qui. I due campioni del garantismo debbono far squadra affinché il Movimento Cinquestelle rafforzi l’alleanza col Pd per modificare la riforma sulla giustizia. Innanzitutto il partito di Renzi è pronto a dare una mano al referendum di Radicali e Lega. Matteo Salvini ha già firmato. Ma le prove tra i due leader guardano ad avere un ruolo da leader nella trattativa sul prossimo presidente della repubblica. Renzi ha già detto che vuole un consenso altissimo. Questo consenso non si può avere senza il sostegno della Lega.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Bullismo: Tik Tok oscura l'hastag che incita agli abusi verbali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *