”Il Vaccino under 12 potrebbe essere evitato”

Il parere di Guido Rasi ex direttore dell'Ema

“Se la circolazione del virus restasse a questi livelli e non si riscontrassero problemi particolari nei bambini, la vaccinazione degli Under 12 potrebbe essere evitata”. E’ il parere di Guido Rasi, professore ordinario di Microbiologia a Roma Tor Vergata, ex direttore dell’Ema e consulente per la campagna vaccinale del generale Figliuolo. Lo ha dichiarato in una intervista a La Stampa.
Secondo l’eperto, nonostante la leggera crescita dei positivi legata ai tanti tamponi per ottenere il Green Pass, “il tasso di positività rimane stabile, anche se l’inverno è lungo ed è presto per cantare vittoria. Un quadro chiaro si avrà a fine novembre, quando dovrebbe arrivare l’autorizzazione dell’Ema per la vaccinazione degli Under 12. A quel punto si capirà se è davvero necessaria, così come la terza dose, cioè se la nostra immunità di comunità sarà sufficiente o meno”. Per quanto riguarda la vaccinazione dei bambini: “Negli Stati Uniti si nota una crescita di casi pediatrici, ma in Italia grazie a Green Pass e mascherine potrebbe andare diversamente”.Rasi è prudente anche sulla necessità di un richiamo generalizzato: “Non è detto, saranno i dati dei prossimi due mesi a dirci quanto la popolazione sotto i 60 anni si reinfetterà. Intanto, giusta la terza dose ad anziani e fragili per prudenza”. Se si arriverà al 90% di vaccinati over 12 entro dicembre “sarebbe un ottimo risultato”

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  Fiano Romano - Natale e Capodanno con la mascherina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7s