GUIDONIA – Contro tutte le barriere, Riccardo è ancora campione italiano di nuoto

Il 18enne liceale affetto da autismo si aggiudica tre ori e un argento nei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto Pinnato. Non era in perfetta forma: ad ottobre era stato contagiato dal Covid. All’interno il video

Nel nuoto ha trovato la chiave di volta per abbattere tutte le barriere e vincere la disabilità. Riccardo Lucangeli, 18enne di Guidonia, è un ragazzo affetto da autismo, studia al liceo scientifico “Ettore Majorana” ed è un esperto nuotatore, già campione italiano Under 18 del 2019 e del 2020.

Stavolta Riccardo con una prestazione esaltante ha letteralmente sbancato ai Campionati Italiani Assoluti di Nuoto Pinnato Difir disputati sabato 20 e domenica 21 Novembre a Lignano Sabbiadoro, In una cornice fatta di inclusione, integrazione e sportività, il giovane guidoniano si conferma atleta di interesse nazionale vincendo tre medaglie d’oro nei 25, 50 e 100 metri Stile libero e una medaglia d’argento nei 200 metri Stile libero stabilendo inoltre tre record personali.

Niente male per chi, come Riccardo, si presentava agli Assoluti senza il favore del pronostico considerata la concorrenza di livello e una forma fisica non ottimale, complice il Covid contratto ad ottobre. Eppure gli è bastato toccare l’acqua per ritrovare forza e determinazione che gli hanno permesso di bissare i successi dello scorso anno, quando ai Campionati Italiani di Nuoto Pinnato Difir disputati sempre a Lignano Sabbiadoro l’atleta guidoniano si laureò per la seconda volta consecutiva campione italiano vincendo quattro medaglie d’oro nelle categorie 25, 50, 100 e 200 metri Stile libero nella categoria under 18.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - 26 persone sanzionate tra i passeggeri dei bus provenienti da Roma

Riccardo frequenta il quarto liceo scientifico all’Ettore Majorana di Guidonia, ha iniziato l’attività sportiva all’età di nove anni, a 15 ha disputato le prime gare a livello regionale e nel 2018 ha vinto la classifica della regione Lazio. Un talento che nel 2019 partecipa ai Campionati italiani giovanili della Finp, piazzandosi quarto nei 50 metri Stile libero e sempre nel 2019 si laurea per la prima volta campione italiano Under 18 di Nuoto Pinnato Difir, si conferma campione italiano nel 2020 e nel 2021 fa il suo esordio negli Assoluti trionfando oltre ogni più rosea previsione.

Riccardo Lucangeli è un atleta del circolo Nuoto Belle arti di Roma e ai Campionati Assoluti è stato accompagnato dalla sua inseparabile allenatrice e presidente Nicoletta Carestini. L’impegno del 18enne guidoniano però non si ferma al raggiungimento di risultati personali: insieme alla sua famiglia e alle associazioni Angsa Lazio e Acsi nazionale è impegnato nella promozione di progetti per rendere lo sport accessibile a tutte le persone con disabilità che incontrano difficoltà enormi nel poter praticare una attività sportiva in maniera continuativa.

LEGGI ANCHE  Emergenza neve nella Valle dell'Aniene

Dal podio lancia un appello alle istituzioni affinché si adoperino per abbattere tutte quelle barriere invisibili che non permettono ai bambini con difficoltà di avvicinarsi ad un mondo sano e positivo.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *