Casino Aurora

Vi avanzano 353 milioni di euro?

È l’offerta minima per diventare proprietari del seicentesco Casino dell’Aurora a Roma. L’asta c’è il 7 aprile

Se vi avanzano 353 milioni di euro, potreste usarli per comprare il seicentesco e mirabile Casino dell’Aurora a Roma, quel che resta di Villa Ludovisi, e con l’unico affresco di Caravaggio esistente al mondo: la cifra è la base di partenza per aggiudicarsi questa meraviglia. Voluta dagli eredi del principe Nicolò Boncompagni Ludovisi che alla sua morte nel 2018 non si sono messi d’accordo sull’eredità, l’asta, con prezzo base di 471 milioni di euro, è andata deserta. Quindi ci si riprova, scendendo al più “accessibile” gruzzolo di 353 milioni di euro. Non tantissimo, in fondo (in fondo), considerando uno spazio di 2800 metri quadrati, equipaggiati anche con le cinque sale affrescate dal Guercino e il contorno di statue, sculture e un verdeggiante giardino, il tutto vicinissimo a via Veneto. C’è anche una petizione che invita il ministro della cultura Franceschini a non farsi soffiare l’incredibile Casino, magari da un emiro di qualche paese arabo che certo non lo metterebbe a disposizione di tutti i cittadini. E fa un certo effetto vedere il Casino dell’Aurora e i suoi tesori, tra le pagine del profilo facebook della casa d’asta, tra residenze decisamente meno prestigiose.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  TIVOLI - Premio Bulgarini, medaglie e diplomi agli studenti meritevoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *