Lazio al primo posto in Italia per vaccinazioni ultimate

Arriva al 59% della dose booster e si prospetta un fine mesa al settanta per cento

Oramai è gara tra regioni in termini di efficienza delle diverse compagini di governo locale. E quella che si aggiudica questo game è il Lazio. Segue la Puglia col 59% come il Lazio ma un poco differenziato dal Lazio. Sono le regioni con più alta percentuale di dosi booster, quindi di ciclo vaccinale ultimato.

Il Lazio al 91,2% e la Puglia al 90,4%. Segue la Toscana nel mezzo a 90,7%. Mentre in quantità effettuata, come prevedibile perché la regione più popolosa, è la Lombardia con circa 5,2 milioni di booster.

Nel resto la media nazionale del booster è di 54,1%. La percentuale più alta è tra gli ultra80enni (79,9%) e scende via via tra le classi d’età più giovani fino al 16% nella fascia 12-19 anni.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Guerra tra farmacie, la 22esima sede è legittima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *