Pentole vuote contro il caro consumi

La protesta oggi a Roma delle associazioni dei consumatori

“Pentole Vuote” in segno di protesta. Le associazioni dei consumatori dichiarano guerra a caro vita e speculazioni.
Oggi a Roma, in piazza Santi Apostoli, la prima protesta delle pentole vuote contro i rincari. Non solo luce e gas, ma anche prezzi dei beni di prima necessità sono in aumento costante. Le associazioni dei consumatori hanno detto stop battendo pentole e cucchiai.
Hanno aderito alla manifestazione circa 300 persone con le associazioni di categoria: Adiconsum, Adoc, Adusbef, Assoconsumatori, Assocutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, lega Consumatori, Movimento Consumatori e Movimento difesa del cittadino.
“La povertà è la seconda pandemia” si dice al megafono, ” nei nostri uffici arrivano persone con un grande senso del dovere, ma in enorme difficoltà perchè i costi per le famiglie sono divenute insostenibili, anche perchè i salari sono addirittura diminuiti. I rincari colpiscono soprattutto le fasce più debole che acquistano soprattutto beni e meno servizi”. (A.A.)

LEGGI ANCHE  CASAPE – Il borgo senza sindaco, due dimissioni in otto mesi

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.