CAPENA – Bimba di tre mesi muore nella fascia porta bebè

Il corpo della piccola messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. Aveva già avuto un malore subito dopo la nascita

Dramma ieri a Capena dove è morta una bimba nigeriana di tre mesi portata dalla mamma nella tipica fascia portabebé.

La donna, partita da Viterbo in treno, era andata a trovare con le due figliolette, di 3 mesi e due anni, un’amica a Capena per trascorrere con lei il week end. Non appena è entrata nell’appartamento di via Morlupo a Capena si è accorta che la figlioletta più piccola non respirava più. L’aveva tolta dalla fascia e poggiata sul letto per cambiarla quando si è accorta che la piccola stava morendo.

Per salvare la bimba  sono scattati subito i soccorsi ma dopo ripetuti tentativi di rianimarla i sanitari del 118 si sono dovuti arrendere.

LEGGI ANCHE  MONTEROTONDO - Sovrappasso ferroviario, appalto aggiudicato all'unica ditta partecipante

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Monterotondo e Capena che si stanno occupando delle indagini. La procura di Tivoli ha disposto gli esami autoptici per la bambina che verranno eseguiti lunedì al policlinico di Tor Vergata.

Il papà ha poi riferito che la piccola poco dopo la nascita aveva già avuto problemi respiratori. Il magistrato ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.