Il Vescovo di Tivoli e Palestrina, Mauro Parmeggiani

TIVOLI – Ex insegnante di religione arrestato: le parole del vescovo

Monsignor Parmeggiani: "Dopo la denuncia in sede canonica è stato sospeso"

In merito a quanto riportato oggi da alcuni organi di stampa di una misura cautelare emessa dalla Procura di Tivoli verso un insegnante di religione (LEGGI QUI) per violenza sessuale ai danni di minori, il Vescovo di Tivoli, monsignor Mauro Parmeggiani, precisa che, “appena appresa la notizia di un presunto abuso presso il Consultorio diocesano, di cui è presidente, fu inviata immediata segnalazione all’autorità di pubblica sicurezza.

Ricevuta poi la denuncia in sede canonica da parte dei genitori della medesima presunta vittima, constatato il “fumus delicti”, da parte sua ha immediatamente revocato l’idoneità all’insegnamento della religione cattolica al docente e da allora lo stesso non ricopre più alcun incarico pastorale nella diocesi.

Il Vescovo esprime il proprio dolore e quello della Chiesa locale, insieme alla vicinanza e intima sofferenza verso coloro che soffrono in questo frangente”.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Panineria ancora in fiamme, è il quarto attentato in 9 mesi

Le parole del procuratore capo Francesco Menditto (LEGGI QUI) durante la conferenza stampa in cui ha lanciato l’appello a eventuali altre vittime di denunciare.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.