MONTEROTONDO – Prima il furto poi gli spari: arrestati quattro 17enni

Un giallo risolto in poco tempo

Grande spavento ieri, intorno alle cinque del pomeriggio, a Monterotondo Scalo quando all’improvviso si sono sentiti degli spari. Un giallo risolto in poco tempo. I carabinieri hanno subito individuato gli autori: si tratterebbe di 4 diciassettenni del posto e di Mentana.

I ragazzi si sarebbero introdotti nella casa disabitata di un anziano deceduto qualche mese fa, in via della Dogana. Dall’appartamento avrebbero portato via oggetti in argento, una pelliccia e un fucile da caccia. Quindi, dopo avere esploso dei colpi in aria avrebbero nascosto l’arma.

Il fucile è stato recuperato dai carabinieri insieme al resto della refurtiva. I quattro sono stati arrestati con l’accusa di furto in abitazione aggravato, detenzione e porto abusivo di armi, accensioni ed esplosioni pericolose in concorso.

LEGGI ANCHE  Trova un borsello sul bus e lo consegna all’autista: conteneva 60 mila euro

In attesa della convalida da parte del giudice del tribunale dei minori, sono stati sottoposti all’obbligo di permanenza in casa.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.