TIVOLI – Violenza di genere, il Partito Democratico in piazza per Giulia Cecchettin

Sit-in per chiedere che l’educazione al rispetto e all’affettività venga introdotto nelle scuole

Lunedì 27 novembre il Partito Democratico di Tivoli è sceso in Piazza per ricordare Giulia Cecchettin, la 22enne uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta, e tutte le vittime di violenza di genere.

Durante il sit-in i Democrat hanno condiviso l’appello della Segretaria Elly Schlein per richiedere che l’educazione al rispetto e all’affettività venga introdotto nelle scuole di ogni ordine e grado.

“Perché è dalla scuola – spiega in una nota il Partito Democratico di Tivoli – che si deve partire per sradicare una cultura della violenza e del controllo sulle donne da parte degli uomini, che affonda le sue radici nella notte dei tempi e che nel 2023 è arrivato il momento venga concretamente combattuta ed eradicata, e perché crediamo che solo un profondo cambiamento culturale e una seria presa di coscienza collettiva, oltre ad una politica che metta in primo piano la questione femminile possa farci arrivare davvero alla tanto agognata parità di genere, perché veramente sia l’ultima volta”.

“Abbiamo iniziato a confrontarci durante il sit-in – si legge sempre nella nota – perché siamo convinti che sarà dal confronto e dall’agire con comunione di intenti che potremmo portare avanti questa battaglia, in cui ognuno, donne e uomini sono chiamati a fare la loro parte”.

Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA - Lavori pubblici, il sindaco dà il benvenuto al nuovo dirigente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.