TIVOLI – Incendio in ospedale, i sindaci della Asl Roma 5: “Pronti a collaborare per la salute dei pazienti”

I sindaci elogiano lo sforzo eroico dei soccorritori

“Siamo addolorati per quanto accaduto all’ospedale di Tivoli, esponiamo la nostra vicinanza alle famiglie di chi ha perso la vita ed a tutta la comunità Tiburtina”.
E’ il messaggio contenuto in un comunicato stampa firmato congiuntamente dai sindaci delle città ospitanti le strutture ospedaliere della Asl Roma 5, il “Leopoldo Parodi Delfino” di Colleferro, il “S.S. Gonfalone” di Monterotondo, l’ “A. Angelucci” di Subiaco e il “Coniugi Bernardini” di Palestrina.
“Vogliamo dire pubblicamente che siamo a completa disposizione, così come le nostre comunità che sono pienamente solidali con quella di Tivoli; i nostri ospedali dovranno fare uno sforzo immane per reggere l’urto ma sono pronti a farlo, anzi lo stanno già facendo – scrivono i sindaci Pierluigi Sanna di Colleferro, Riccardo Varone di Monterotondo, Domenico Petrini di Subiaco ed Enza Caporale, Commissario Straordinario di Palestrina – Siamo vicini anche alla Direzione Aziendale Asl ed alla Regione Lazio, ad entrambe abbiamo comunicato la nostra piena messa a disposizione.
Ringraziamo tutto il personale ed i soccorritori per l’abnegazione e lo sforzo eroico fatto in queste ore”.
Condividi l'articolo:
LEGGI ANCHE  GUIDONIA – “Taja”, la storia di resilienza del meat influencer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.