TIVOLI – Ruba le auto e le rivende a pezzi, finisce a Rebibbia

Un 31enne italiano incastrato dai carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere a carico di un 31enne italiano, gravemente indiziato dei reati di furto aggravato e ricettazione.

Il provvedimento restrittivo scaturisce a seguito di un’articolata indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, volta al contrasto dei furti di autoveicoli. Le attività di osservazione e riscontro condotte dai militari hanno consentito di individuare un soggetto 31enne, con numerosi precedenti analoghi, indagato del furto di due auto dall’interno di un garage.

L’uomo è inoltre indiziato del riciclaggio di alcuni pezzi riconducibili ad altri veicoli risultati rubati nelle vicinanze del campo nomadi di Via dei Bagni Vecchi.

LEGGI ANCHE  TIVOLI - Città più pulita, 5 mila euro per decespugliare Ponte della Pace e aree protette

I plurimi elementi di prova acquisiti dagli investigatori, in considerazione della pericolosità sociale e della propensione a delinquere dell’indagato, hanno dunque consentito alla Procura della Repubblica di chiedere ed ottenere dal GIP del Tribunale di Tivoli l’ordinanza di custodia cautelare a carico del 31enne, che è stato tradotto nel carcere di Rebibbia in esecuzione del provvedimento restrittivo.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.